Il Capoluogo di Regione per la felice posizione geografia in cui è ubicato, al centro della penisola calabra, è facilmente raggiungibile sia da nord che da sud. Catanzaro dall’Adriatica è raggiungibile tramite la E 90 che attraversa il quartiere marinaro, mentre dal versante Tirrenico è raggiungibile tramite l’autostrada A3 che all’altezza dello svincolo per Catanzaro, s’innesta sulla SS. 280 (detta dei “Due Mari”), una strada con caratteristiche autostradali: quattro corsie (due per senso di marcia), spartitraffico continuo, piazzole di sosta e corsia di emergenza.
La SS 280 arriva fin nel cuore del centro cittadino grazie all’innesto con viale De Filippis.
Invece, per quanto riguarda il sistema ferrato, Catanzaro è attraversata dalla tratta Jonica delle Ferrovie dello Stato, la stazione principale del Capoluogo si trova nel quartiere Marinaro.
Da poco è stato aperto il nuovo scalo in località Germaneto, una vasta piana dove si sta realizzando il centro direzionale regionale: 


Campus Universitario, Centro Agroalimentare Comalca, Centro Regionale della Protezione Civile e la costruenda città Regione grazie alla realizzanda Cittadella degli Uffici. La stazione delle Ferrovie dello Stato, in località Germaneto si collega con la direttrice tirrenica e con lo scalo di Lamezia Terme dalla quale dista meno di 30 km. Altresì, il Capoluogo è posto al centro di due scali aeroportuali, uno sulla fascia tirrenica e l’altro su quella jonica.
Quello di Catanzaro è ubicato a poco meno di 30 km in località S. Eufemia di Lamezia Terme, sulla fascia Tirrenica catanzarese, ed è il principale aeroporto della Calabria grazie a collegamenti nazionali e internazionali, mentre l’altra aerostazione che serve la città è ubicata sulla fascia jonica, il Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto, e si trova a 48 km dal quartiere marinaro.
Catanzaro è inoltre raggiungibile dal Nord della Regione tramite le Ferrovie della Calabria, che collega la città di Cosenza con il suo Capoluogo.

© Copyright 2021 - Tutti i diritti riservati